La cessione del quinto è una delle forme di finanziamento più richieste in Italia. Scopri con la nostra guida di cosa si tratta e quale l’iter per ottenere il prestito con la cessione del quinto.

Nella guida che segue illustreremo cos’è la cessione del quinto, chi può richiederla e quale l’iter per ottenerla.

Cos’è la cessione del quinto

La cessione del quinto è una tipologia di finanziamento che si rivolge a chi ha uno stipendio o pensione. Chi fornisce tale servizio è solitamente una banca o un intermediario finanziario direttamente o per mezzo dei suoi agenti regolarmente iscritti presso un apposito  albo tenuto dall’OAM (Organismo Agenti Mediatori).

Può richiederla un dipendente pubblico, un dipendente privato o un pensionato: nel caso venga accordato il finanziamento, questo verrà restituito in rate mensili che abbiano un importo inferiore o pari al quinto del suo stipendio o pensione.

Le rate vengono trattenute direttamente dallo stipendio o pensione di chi ha stipulato il contratto di finanziamento e versarle alla banca o finanziaria; Dal datore di lavoro nel caso il richiedente sia un dipendente, dall’INPS o altro ente pensionistico nel caso sia invece un pensionato.

Le rate vengono addebitate automaticamente sul conto corrente della persona che ha stipulato il contratto di finanziamento (avere un conto corrente postale o bancario è obbligatorio se si vuole accedere al finanziamento).

Come funziona la cessione del quinto

Una cessione del quinto è un’operazione finanziaria che prevede la stipula di un contratto tra il richiedente e l’ente bancario o finanziario scelto dal richiedente.

Il contratto di finanziamento è vincolante per chi ottiene il prestito poiché esso si impegna alla restituzione della somma di denaro prevista in un periodo di tempo che varia da un minimo di 24 mesi fino ad un massimo di 120 mesi.

I contratti stipulati sono comunque tutelanti per entrambi le parti poiché è prevista una copertura assicurativa in caso di perdita del lavoro o prematura scomparsa del richiedente per l’estinzione del prestito (vengono così tutelati anche gli eredi).

Come rinnovare la cessione del quinto

Una volta effettuato il pagamento di tutte le rate previste dal proprio piano il contratto di finanziamento è da ritenersi concluso e il prestito estinto.

Una volta estinto il prestito è possibile richiedere una nuova cessione del quinto al medesimo ente o cercarne uno nuovo. Inoltre è possibile chiedere il rinnovo della cessione del quinto dello stipendio o pensione anche prima che sia terminato il piano di ammortamento, purché siano state pagate almeno il 40% delle rate inizialmente previste.

Il nuovo contratto di cessione del quinto, in alcuni casi, consente al richiedente di ottenere delle agevolazioni, come ad esempio, un tasso più basso rispetto a quello del vecchio, che può tramutarsi in una riduzione della rata, oppure in una somma aggiuntiva a favore del Cliente. Ciò è possibile in questo momento perché i tassi di interesse sono più bassi rispetto a cinque anni fa.

Come calcolare la cessione del quinto

Per farsi una generale idea sulla possibile rata mensile da pagare per il proprio prestito è necessario effettuare un facile calcolo: dividere in cinque parti il proprio stipendio o pensione netti. Il quinto ottenuto da questa divisione è la rata massima che si è in grado di pagare per un eventuale stipula di contratto per la cessione del quinto. Trovata la rata massima che si può pagare si andrà a stabilire la durata in funzione della somma che si vuole ottenere.

Chi può richiedere la cessione del quinto

Chiunque abbia uno stipendio o una pensione può richiedere la cessione del quinto. Vediamo insieme quali sono i criteri da rispettare:

  • Essere un dipendente pubblico, statale, di azienda municipalizzata o di azienda privata con almeno 16 dipendenti
  • Essere un pensionato (ad esclusione della categoria pensionati con invalidità civile)
  • Avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato
  • Avere una pensione di importo pari o superiore a circa 650 euro
  • Per i pensionati una età non superiore agli 80 anni, 86 a fine prestito

Cessione del quinto dello stipendio

I dipendenti di aziende private con almeno 16 dipendenti possono richiedere un prestito con la cessione del quinto la cui approvazione rimane sempre a discrezione della banca o finanziaria che nella valutazione considera la solidità dell’azienda e l’anzianità dio servizio del dipendente (più l’azienda è solida e da più tempo si è assunti presso di essa e maggiori sono le possibilità di ottenere il finanziamento).

I dipendenti di enti pubblici o statali devono avere un contratto a tempo indeterminato, per essi è molto più semplice ottenere il finanziamento poiché “il posto pubblico” offre maggiori garanzie agli Intermediari bancari o finanziari rispetto ai dipendenti di aziende private.

Cessione del quinto della pensione

Non tutte le categorie di pensionati possono accedere a un prestito con la forma tecnica della cessione del quinto. A rimanerne fuori sono infatti i piccoli pensionati, quelli con una pensione di importo inferiore a 650 euro, e gli invalidi civili (INVCIV).

Come richiedere la cessione del quinto

Una volta analizzato la propria situazione finanziaria e appurato di avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso una solida azienda privata o un’azienda statale, bisogna scegliere a chi rivolgersi.

Solitamente l’ intermediario bancario o finanziario produce al cliente un preventivo personalizzato sulla base dei propri dati anagrafici e della somma richiesta.

Il preventivo personalizzato deve essere proposto con il modello SECCI: un documento contenente tutti i dettagli relativi alla proposta di finanziamento, obbligatorio per legge, che il cliente deve accuratamente visionare prima di sottoscrivere il contratto.

Una volta che il cliente ha valutato la proposta di finanziamento insieme al consulente che l’ha redatta si può avviare l’iter per la valutazione dello stato di fattibilità.

La fattibilità di un prestito è sempre a carico e discrezione dell’ente bancario o finanziario che può o meno accettare di finanziare un cliente.

Dopo la positiva accettazione della proposta da parte del cliente e il superamento del test di fattibilità si può procedere alla stipula del contratto che sarà da quel momento in poi vincolante per il cliente e per l’intermediario bancario o finanziario.

A chi affidarsi per la richiesta della cessione del quinto dello stipendio o della pensione?

La scelta della banca o finanziaria a cui affidarsi per la propria operazione è sempre complessa e richiede un’accurata analisi.
Di norma ci si rivolge a quegli enti o finanziarie che rappresentano una certa affidabilità e solidità sul proprio territorio o nazione. Gli elementi da valutare sono però diversi e li vogliamo elencare di seguito:

  • Solidità del gruppo e serietà
  • Iscrizione all’albo
  • Presenza di agenti o sedi nella propria zona
  • Affidabilità e recensioni positive online
  • Tassi vantaggiosi (in linea con quelli proposti da Banca Italia)
  • Coerenza e corretta informazione del cliente

Con MPA hai la possibilità di richiedere un preventivo ed essere seguito da una reale banca o finanziaria affiliata a questo blog. Il preventivo non ti viene fatto da MPA, ma da un operatore del settore che si appoggia al blog per offrire il prodotto cessione del quinto a taeg agevolati.

 

[button unique_id=”25899575ee01dffae8fbbcb3a4b267d8″ style=”{‹²›selected‹²›:‹²›fw-btn-1‹²›,‹²›fw-btn-1‹²›:{‹²›border_radius‹²›:‹²›0‹²›},‹²›fw-btn-2‹²›:{‹²›border_radius‹²›:‹²›0‹²›,‹²›border_size‹²›:‹²›1‹²›},‹²›fw-btn-3‹²›:{‹²›border_size‹²›:‹²›1‹²›}}” normal_color=”{‹²›id‹²›:‹²›fw-custom‹²›,‹²›color‹²›:‹²›‹²›}” hover_color=”{‹²›id‹²›:‹²›fw-custom‹²›,‹²›color‹²›:‹²›‹²›}” label_advanced_styling=”{‹²›text‹²›:{‹²›google_font‹²›:true,‹²›subset‹²›:‹²›latin‹²›,‹²›variation‹²›:‹²›regular‹²›,‹²›family‹²›:‹²›Roboto‹²›,‹²›style‹²›:false,‹²›weight‹²›:false,‹²›size‹²›:‹²›25‹²›,‹²›line-height‹²›:‹²›45‹²›,‹²›letter-spacing‹²›:‹²›1‹²›,‹²›color-palette‹²›:{‹²›id‹²›:‹²›fw-custom‹²›,‹²›color‹²›:‹²›‹²›},‹²›is_saved‹²›:false},‹²›hover_text_color‹²›:{‹²›color‹²›:‹²›‹²›,‹²›id‹²›:‹²›fw-custom‹²›}}” label=”PREVENTIVO” link=”/cessione-del-quinto/” target=”_blank” nofollow=”no” open_in_popup=”{‹²›selected‹²›:‹²›no‹²›}” size=”{‹²›selected‹²›:‹²›fw-btn-lg‹²›,‹²›custom‹²›:{‹²›width‹²›:‹²›‹²›,‹²›height‹²›:‹²›‹²›}}” full_width=”{‹²›selected_type‹²›:‹²›default‹²›,‹²›default‹²›:{‹²›btn_alignment‹²›:‹²›text-center‹²›}}” icon_type=”{‹²›tab_icon‹²›:‹²›icon-class‹²›,‹²›icon-class‹²›:{‹²›icon_class‹²›:‹²›‹²›},‹²›upload-icon‹²›:{‹²›upload-custom-img‹²›:‹²›‹²›}}” icon_position=”pull-left-icon” icon_size=”12″ animation_group=”{‹²›selected‹²›:‹²›no‹²›,‹²›yes‹²›:{‹²›animation‹²›:{‹²›animation‹²›:‹²›fadeInUp‹²›,‹²›delay‹²›:‹²›200‹²›}}}” responsive=”{‹²›desktop_display‹²›:{‹²›selected‹²›:‹²›yes‹²›},‹²›tablet_landscape_display‹²›:{‹²›selected‹²›:‹²›yes‹²›},‹²›tablet_display‹²›:{‹²›selected‹²›:‹²›yes‹²›},‹²›smartphone_display‹²›:{‹²›selected‹²›:‹²›yes‹²›}}” class=”” __fw_editor_shortcodes_id=”0771b6a028f10d601cdaa0951ee8bf35″ _array_keys=”{‹²›style‹²›:‹²›style‹²›,‹²›normal_color‹²›:‹²›normal_color‹²›,‹²›hover_color‹²›:‹²›hover_color‹²›,‹²›label_advanced_styling‹²›:‹²›label_advanced_styling‹²›,‹²›open_in_popup‹²›:‹²›open_in_popup‹²›,‹²›size‹²›:‹²›size‹²›,‹²›full_width‹²›:‹²›full_width‹²›,‹²›icon_type‹²›:‹²›icon_type‹²›,‹²›animation_group‹²›:‹²›animation_group‹²›,‹²›responsive‹²›:‹²›responsive‹²›}” _fw_coder=”aggressive”][/button]

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com