Confronto programma politico elezioni italiane 2018

La volatilità del mercato, dipende anche da eventi politici come le elezioni italiane 2018. Noi del blog finanziario MPA proviamo a dare un Confronto del programma politico elezioni italiane 2018 di tutti i partiti.

Il programma politico elezioni italiane 2018 del movimento 5 stelle

mutui-prestiti-assicurazioni.it/blog/confronto-programma-economico-elezioni-italiane-2018/attachment/programma_movimento-5-stelle-2018/” rel=”attachment wp-att-21879″>mutui-prestiti-assicurazioni.it/wp-content/uploads/2018/03/programma_movimento-5-stelle-2018.jpg” alt=”Programma politico Movimento 5 Stelle Elezioni Italiane 2018″ width=”600″ height=”850″ />

– semplificazione delle leggi vigenti ed eliminazioni di quelle che oramai servono poco o creano altri problemi.

“Un punto questo che non fa parte del programma politico economico, ma sicuramente si ripercuote sul mercato.
Nostro parere non sembra neanche malaccio come idea. Mi ricordo per esempio quando mi nacque la bambina. Per la paternità potevo prendere fino a 4 giorni secondo tre leggi differenti. Ma non basta una sola? La semplificazione e la semplicità spesso sono ingredienti efficaci.”

– SmartNation: Nuovo lavoro e lavori nuovi.

“Peccato che qui i professionisti IT non sono tutelati come il vecchio mestiere del Geometra. Oggi trovi online siti che sono impresentabili, poco funzionali e sicuri perché tanto possono essere realizzati dal figlio o dal nipote.
Questo onestamente è un punto da approfondire per un buon programma economico”

– Reddito di cittadinanza.

“Trovo questa proposta peggio della prostituzione. In Italia abbiamo gente che non cerca lavoro o perché ha la disoccupazione o perché è separata. Aggiungi il reddito di cittadinanza e avrai un ulteriore massa di gente che si lamenta e non cerca lavoro.
Questo punto sicuramente crea una ripercussione negativa sul mercato.”

– Pensione di cittadinanza.

“Peccato non si parli di portare tutte le pensioni allo stesso imponibile. Altro problema per l’economica italiana e il mercato”

– Meno tasse, più qualità della vita.

“E’ come dire meno lavorare e più spendere.. Vogliamo ricordare che gli asini non volano.
vedrei meglio un tassazione unica, eliminazione del contante, contratto unico del lavoro, nessuna agevolazione contrattuale per età. Questo sicuramente alimenterebbe più lavoro, meno nero e meno malavita organizzata.”

– Tagli agli sprechi…

“Bello. Iniziamo allora a non sprecare i soldi con il reddito di cittadinanza e a costringere a qualcuno a lavorare e non a vivere di rendita da separazioni o disoccupazione”

– Sicurezza e legalità.

“10 mila nuove assunzioni? Ma perché non iniziamo ad applicare davvero la legge e mandare a casa chi non è in regola e mandare in galera chi è davvero pericoloso (sarebbe meglio sotto i cipressi). E poi al punto precedente parliamo di ridurre gli sprechi.”

– Stop al business dell’immigrazione.

“Però poi parlano di 10.000 nuove assunzioni per gestire questa proposta. Non capisco onestamente il termine “Stop al business”. Anche qua un tonfo dell’economia italiana”

– Tutela dei risparmi dei cittadini.

“Risarcimento ai consumatori truffati? credo che il problema sia altro. ci sono migliaia di persone o milioni che credono ancora di diventare ricchi con le opzioni binarie o che si credono finanzieri perché letto un libro..
Ognuno il suo lavoro, perché devo risarcire qualcuno che investe senza nessuna conoscenza di economia e di come va il mondo? Mi sembra il programma di un genitore troppo apprensivo nei confronti del figlio. Uno di quei genitori che gli dici al figlio di fare paracadutismo ma non accetta che possa farsi male.”

– La sanità si prende cura di te.

“Finalmente si parla di qualcosa di concreto. Qualcosa che possa generare consensi anche al mercato.”

– 17 MLd per aiutare famiglie e figli..

“A casa mia si chiama creazione di posti di lavoro, riduzione di nero, eliminazione del contante e pena di morte per tutti i soggetti legati direttamente o indirettamente alla malavita organizzata. Stop al proibizionismo e tassazione a prostituzione e droghe leggere.”

– Banca pubblica per gli investimenti? “Folle!”

– Lotta a corruzione …

“Mi sembra combattere il mal di testa con acqua di rubinetto e dire a chi ne soffre che è una pozione miracolosa. Onestamente se la mela è marcia, non puoi curarla, ma devi prenderla e buttarla al cestino prima che anche il resto della frutta vada a male. Unica soluzione. Molto importante poi i tempi non puoi pensarci troppo prima di buttarla.”

– Una giustizia rapida …

“Iniziamo a proibire trasmissioni dove la giuria viene spostata dai tribunali ai divani di casa.”

– Green economy..

“ok.. allora non compriamo più auto pubbliche a benzina. Non costruiamo più tetti tradizionali. Non asfaltiamo più al vecchio modo. Creiamo energia da tutto e sopratutto perché pagare la TARSU se oggi la spazzatura è una proficua materia prima.”

– Riduzione del debito pubblico.

“Allora tutti i punti di cui sopra devono essere cancellati. Come ministro per questa sfida, unico uomo adatto è un padre impiegato, con 5 figli e moglie che non lavora. Una persona che prende 1700 euro al mese, paga mutuo, e gestisce la famiglia. Come fa?
E’ possibile ma non credo che la maggior parte degli italiani sia disposta a seguire questo modello.”

– Superamento della buona scuola.

“Iniziamo a superare i bravi genitori che permettono tutti ai “bravi” figli. Unica cosa che oggi manca alla scuola sono i valori.. Dei genitori!”

– Valorizzazione del made in italy.

“Benissimo.. allora chiudiamo tutti i negozi cinesi, evitiamo rotture di scatole ai parcheggi del supermarket e riduciamo all’osso le importazioni di beni che abbiamo in casa e che produciamo meno per rispettare le “quote””

Pochi punti interessanti e poco credibili per il mercato.

Il programma politico elezioni italiane 2018 della lega di Salvini

Economia

Meno tasse (no imposta su donazioni, successione, prima casa e primo bollo) “Simile a quanto commentato per i cinque stelle”
Meno burocrazia
Meno vincoli europei
Flat Tax
Pagamento immediato debiti PA
Chiusura Equitalia con pagamento rimandato a enti locali. “Nessun commento fino a qui.. Ma non capisco onestamente la chiusura di Equitalia con l’economia.. Se devi pagare le tasse le devi pagare.. non è che vanno nel dimenticatoio”
Abolizione limite uso contante
Difesa delle aziende italiane e del Made in Italy
Piano per il Sud. “Sono del sud. Ma non esiste ancora il cambio del cervello degli individui.
Uso dei fondi europei per azzerare gap infrastrutturale

Sicurezza

Lotta al terrorismo
Blocco degli sbarchi immigrati e respingimenti assistiti
Rimpatrio di tutti i calndestini
Ampliamento legittima difesa
Poliziotto e carabiniere di quartiere
Riforma della Giustizia (separazione delle carriere) e giusto processo
Codice di difesa dei diritti delle donne. “Caro Salvini mi stupisci.. ma qui casca l’asino. Parità diritti e doveri.. La difesa è delle donne come degli uomini. Nessuno dovrebbe approfittarsi dell’altro”
Codice a tutela degli animali domestici. “Basta che non fai come ministro il giornalista animalista di striscia la notizia.”
Nuova disciplina intercettazioni e custodia cautelare

Welfare

Azzeramento della riforma Fornero. “Qui il discorso è più complesso e non crei posti di lavoro in questo modo. Il mercato qui, non ti crederebbe.”
Aumento pensioni minime e assegno anche alle mamme
Sostegno alla natalità
Raddoppio pensioni minime di invalidità
Asili nido gratuiti
Incentivazione competizione pubblico-privata per scuola e sanità
Assegni familiari più consistenti in proporzione al numero dei figli

Politica

Elezioni diretta del Presidente della Repubblica
Rafforzamento autonomie locali con modello federalismo responsabile
Riduzione numero parlamentari e introduzione vincolo di mandato
Piano straordinario per adeguamento di Roma Capitale agli standard europei
Recupero sovranità nazionale

Innovazione

Piano per il risparmio energetico
Più tecnologie per efficientamento energetico
Digitalizzazione PA
Sostegno a start-up innovative attraverso il crowd-funding

Non ho votato Salvini, ma il suo programma è più eccitante per il mercato

Il programma politico elezioni italiane 2018 del partito democratico

Economia

Nuove detrazioni per le famiglie con figli
Salario minimo 9 o 10 euro l’ora
Riduzione delle aliquote Ires e Iri sul reddito delle nostre piccole e grandi imprese al 22%
Decontribuzione per chi assume a tempo indeterminato
Piano decennale per la riduzione del debito/Pil
Riduzione costo del lavoro di un punto percentuale all’anno per i prossimi 5 anni

Welfare.

Allargamento degli 80 euro a ogni figlio a carico e alle partite Iva sotto i 26.000 euro di reddito annuo.
400 euro al mese per ogni figlio fino al compimento dei 3 anni.
150 euro al mese per pagare l’affitto a ogni under 30 con reddito inferiore ai 30.000 euro.
Aumento assegno di accompagnamento in base alle diverse esigenze
Possibilità di scelta tra assegno di cura e budget di cura
Digitalizzazione sanità riducendo liste d’attese su base del modello emiliano
Piano asili nido

Pensioni

Pensione di garanzia per i giovani
Stabilizzazione Ape Social, Volontaria e Aziendale
Ripristino Opzione Donna

Esteri

Stati Uniti d’Europa
Assicurazione europea contro disoccupazione
Servizio civile europeo
Piano sostegno sociale
Più risorse per l’Erasmus
Elezione diretta del Presidente dell’Unione con liste transnazionali per il Parlamneto

Altri punti

Certezza della pena
Difesa dei vaccini
Miglioramento Buona Scuola e più fondi per i docenti
Potenziamento Ecobonus
Aumento dei corridoi umanitari
Digitalizzazione Pubblica Amministrazione
Piano di investimenti su banda larga, alta velocità ferroviaria e piste ciclabili.

Un programma vecchio e poco innovativo da punto di vista politico.
Ovviamente le conseguenze non si sono fatte attendere

Potrebbero interessarti anche...