Current Ratio: formula ed esempi
Il current ratio detto anche indice di liquidità generale o indice di disponibilità è uno degli indici maggiormente utilizzati per l’esame delle condizioni di liquidità di un’impresa. In sostanza esso esprime la capacità dell’impresa di far fronte alle uscite correnti (rappresentate dalle passività correnti) con entrate correnti (rappresentate dalle attività correnti). Il current ratio è il termometro della salute finanziaria di una società. Ecco la formula con cui si calcola e qualche esempio per capire concretamente.
Formula current ratio
La formula per calcolare la “current ratio” è: attività correnti (AC) divise per passività correnti (PC). Quindi la formula per calcolare il Current ratio è: Attività correnti/ Passività correnti
I valori che può assumere il current ratio sono:
• maggiore di uno: attività correnti sono maggiori della passività correnti quindi la società è in buon stato di salute finanziaria ed è in grado di far fronte alle uscite future
• uguale a uno: attività correnti e le passività correnti sono uguali e la situazione di liquidità dell’impresa è critica poiché le entrate future sono appena sufficienti a coprire le uscite future
• minore di uno: attività correnti sono inferiori delle passività correnti e la situazione di liquidità dell’impresa è grave poiché le entrate future non sono sufficienti a coprire le uscite future.
Esempio di calcolo
Per individuare le attività correnti della società occorre sottrarre le attività non correnti dal totale attivo della società. Ad esempio, ipotizziamo di dover calcolare la “current ratio” di una società con 100.000 € in beni totali, 50.000 € in azioni, 20.000 € in attività non correnti e 25.000 € di passività non correnti. Per calcolare le attività correnti, basta sottrarre le attività non correnti dal patrimonio totale: 100.000 € (beni totali) – 20.000 € (attività non correnti) = 80.000 €.
Per individuare le passività totali invece andrà sottratto dal totale del patrimonio netto il totale attivo della società. In base all’esempio precedente si deve sottrarre il netto dall’attività totale quindi 100.000 € (beni totali) – 50.000 € (azioni)= 50.000€. In terzo luogo vanno individuate le passività correnti della società sottraendo le passività non correnti dal totale delle passività della società. Nell’esempio precedente quindi si procederà in tal modo: 50.000 € (passività totali) – 25.000 € (passività non correnti) = 25.000 €.
Con questi numeri si potrà poi procedere al calcolo della “current ratio“, quindi
80.000 € (attività correnti) / 25.000 € (passività correnti) = 3,2. Essendo superiore a 1 la situazione finanziaria è solida.
L’articolo Current Ratio: formula ed esempi sembra essere il primo su Wall Street Italia.

WP2FB Auto Publish Powered By : XYZScripts.com