Di Maio: “Inizia operazione taglio cuneo fiscale”

Di Maio: “Inizia operazione taglio cuneo fiscale”
Firmato dal ministro del lavoro e dello Sviluppo Economico il decreto che aggiorna le tariffe Inail con un risparmio per le imprese stimabile in circa 500 milioni, un primo passo verso il taglio del cuneo fiscale.
Abbiamo abbassato le tariffe Inail per dare alle imprese un primo vero sgravio sul costo del lavoro. Nel 2019 il vantaggio netto delle imprese in termini di minori costi è stimabile in oltre 500 milioni di euro. In totale le imprese risparmieranno oltre 1,7 mld di euro. Il cuneo fiscale è un tema centrale e da lì passa la possibilità per il Paese di essere competitivo. È un obiettivo che perseguiamo come esecutivo e che sappiamo di dover maneggiare con cura.

Così Di Maio al Il Sole 24Ore a cui annuncia una spending review nel corso dell’anno con cui il governo abbasserà il cuneo fiscale, procedendo per step. Quella della riduzione è una fissazione di quasi tutti i governi. Era stato uno degli obiettivi dell’ultimo governo di Romano Prodi, che lo attuò da 7 miliardi e mezzo, e lo è stato anche di Matteo Renzi.
 Voglio ricordare che con il reddito di cittadinanza le aziende che offrono un lavoro ai cittadini che ne possono beneficiare, avranno diritto a un incentivo fino a un massimo di 18 mesi dell’assegno inizialmente previsto per quelle persone. Vale per tutte le imprese italiane e per quelle del Sud questa misura si potrà agganciare (raddoppiando) a un’altra di mia iniziativa, già approvata nell’ultima finanziaria.

Cuneo fiscale: modalità e tempistiche ancora vaghe
Si tratta della decontribuzione al 100% dagli oneri Inps, sul 2019 e il 2020, per quelle imprese che nel Mezzogiorno assumeranno con contratti stabili under35 o cittadini disoccupati da più di 6 mesi. “Procediamo per step e dimostrando il lavoro coi fatti. Non con promesse”.
“Ho già in programma un ciclo di incontri sui prossimi obiettivi da perseguire e li decideremo coi gli imprenditori e con le associazioni di rappresentanza”. Quando verrà attuato il programma per ridurre il cuneo fiscale? Di Maio non si sbilancia.
Non prendo impegni sui tempi su una tema atteso e delicato e che ha un costo importante. Una cosa è certa: il 2019 sarà l’anno della spending review, dei tagli agli sprechi. Tutto quello che recupereremo lo useremo per abbassare il cuneo fiscale delle aziende, con massima priorità per il Made in Italy.
L’articolo Di Maio: “Inizia operazione taglio cuneo fiscale” sembra essere il primo su Wall Street Italia.

Potrebbero interessarti anche...