Eurogruppo: “Crescita Italia preoccupa Ue, Iegge bilancio sia credibile”
L’economia italiana torna al centro delle preoccupazioni della zona euro per via della crescita stagnante e del forte indebitamento. Lo ha confermato il presidente dell’Eurogruppo Mario Centeno in un’intervista a Reuters, che chiede al Paese di realizzare i suoi piani di bilancio “in maniera credibile”.
Per Centeno, che guida i 19 ministri delle Finanze della zona euro, è essenziale che la terza economia del blocco torni a crescere rispettando allo stesso tempo i suoi obiettivi di bilancio.
“È una sfida su cui non possiamo mai abbassare la guardia, ecco perché c’è preoccupazione. La grande sfida dell’economia italiana è crescere”, ha detto.
Centeno è stato intervistato lunedì sera, alla vigilia del consiglio dei ministri chiamato ad approvare il decreto crescita che dovrebbe dare stimolo all’economia italiana attraverso agevolazioni fiscali, incentivi agli investimenti e taglio del debito per le amministrazioni locali.
L’economia italiana è finita in recessione tecnica alla fine del 2018 e stenta a riprendere slancio anche nei primi mesi di quest’anno. Il governo ha ridotto le sue previsioni di crescita per il 2019 questo mese a solo lo 0,2%, da una previsione di dicembre dell’1%. Il deficit/Pil è ora destinato a salire al 2,4% al di sopra di un obiettivo del 2,04% precedentemente concordato con la Commissione europea.
“L’Italia sta affrontando alcune difficoltà in questo ciclo economico”, ha detto Centeno, aggiungendo :”Il messaggio è relativamente semplice: il governo ha una legge di bilancio difficile da eseguire e deve essere eseguito con credibilità”.
 
L’articolo Eurogruppo: “Crescita Italia preoccupa Ue, Iegge bilancio sia credibile” sembra essere il primo su Wall Street Italia.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com