Come calcolare la rata del mutuo in base allo stipendio?

Come calcolare la rata del mutuo in base allo stipendio?

Questo è un passo fondamentale per fare delle valutazioni consapevoli ed evitare di fare passi troppo grandi o di indebitarsi per troppi anni quando si poteva invece optare per una rata più alta ma comunque sostenibile.

Il calcolo avviene in base al tipo di tasso d’interesse scelto, ovvero fisso, variabile, misto etc.

Facendo delle prove infatti ci si può anche rendere conto che, cambiando la tipologia di tasso, potrebbe risultare una rata più sostenibile.

Per i più tecnici, la formula matematica per  il calcolo della rata in base al proprio stipendio è la seguente:

Rmax= (R-Q) / (3xf)

Rmax= Rata massima;

R= Reddito annuale netto;

Q= quota annuale già impiegata per altri debiti

f= numero di quote da sostenere in un anno ( di norma sono 12 o a volte 11)

3=  in quanto la regola generale è che la rata del mutuo non deve superare 1/3 delle entrate nette mensili (così da non incorrere nel rischio di mancato pagamento).

Potrebbero interessarti anche...