Unicredit: inizio d’anno sopra le stime, Mustier: “trimestre migliore da dieci anni”
Primo trimestre sopra le stime per UniCredit, che ha chiuso i primi tre mesi dell’anno con un utile netto di 1,39 miliardi, in rialzo del 24,7% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il risultato è superiore agli 1,19 miliardi previsti dal consensus degli analisti, anche se è influenzato da poste non ricorrenti legate a cessioni immobiliari (258 milioni) e al rilascio di accantonamenti per la liquidazione delle sanzioni Usa (320 milioni).
L’utile rettificato escludendo le vendite di immobili è quindi in crescita dell’1,5% annuo a 1,1 miliardi. Il margine di intermediazione è sceso del 3% a 4,95 miliardi (4,9 la previsione del consensus), con interessi netti a 2,65 miliardi (+0,7%, 2,68 il consensus) e commissioni nette a 1,66 miliardi (-5,3%, 1,68 la previsione). Il calo del 4,2% a 2,6 miliardi i costi operativi, per un rapprto cost/income sceso al 52,8%. Quanto alla solidità patrimoniale, il coefficiente Cet1 è al 12,25%.
“Giunti all’ultimo tratto di Transform 2019, sono molto soddisfatto della performance di UniCredit in questo inizio d’anno. Per la seconda volta di seguito, si è trattato del migliore primo trimestre dell’ultimo decennio, a riprova del successo del nostro attuale piano strategico e del fatto che siamo sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi di Transform 2019, che sono tutti confermati, entro la fine di quest’anno” ha dichiarato l’a.d. di UniCredit, Jean Pierre Mustier, commentando i conti trimestrali.
In particolare, UniCredit conferma per fine 2019 gli obiettivi di ricavi a 19,8 miliardi, costi a 10,4 miliardi, utile netto a 4,7 miliardi e Cet1 tra il 12% e il 12,5% (sottolineando che un minimo, comunque sopra il 12%, è atteso nel secondo trimestre dell’anno).
“Ancora una volta abbiamo agito in modo risoluto e il 7 maggio abbiamo annunciato quattro articolate misure finanziarie che costituiranno le basi della nostra strategia di business 2020-2023 che verra’ presentata il prossimo dicembre’, ha aggiunto Mustier, riferendosi tra le altre cose alla vendita del 17% di Fineco. ‘Siamo in vista del traguardo della maratona di Transform 2019 – ha concluso – e, lavorando assieme come One Team, One UniCredit, assicureremo che UniCredit è e continui ad essere un vero vincitore pan-europeo’.
L’articolo Unicredit: inizio d’anno sopra le stime, Mustier: “trimestre migliore da dieci anni” sembra essere il primo su Wall Street Italia.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com